anima

Anima

Quello con la A maiuscola, eh. Oddio così forse non si capisce. Ok, riproviamo: non l’anima spirituale, eh! Parlo del fumetto, Anima. Quella gran figata di fumetto che ha rischiato di non essere pubblicato per non aver raggiunto l’obiettivo del primo crowdfunding, ma Linda Cavallini ed Emanuele Tenderini di Tatai Lab ci hanno creduto lo stesso, ci hanno riprovato (noi con loro) ed eccolo qui in tutto il suo splendore. Perché Anima, ragazzi miei, è splendido. Davvero.

anima

Editore: Tatai Lab
Anno: 2016

Non mi riferisco solamente alla resa grafica delle 92 pagine a colori del volume cartonato, beninteso, per quanto i disegni di Chiara Zuliani – evidentemente influenzati dalle atmosfere manga ma comunque con una propria personalità importante – e i colori di Lorenzo Lanfranconi (mannaggia al demonio ma come fa a colorare così? Ma come riescono a farlo rendere così bene su carta?) non siano certo al livello da debuttante a cui certe pubblicazioni indie ci hanno abituato.

anima

Parlo proprio della storia. Marco, incastrato in una vita deprimente schiacciata dalle paure del ragazzo, si trova improvvisamente catapultato nel Borgo assieme ad Anima, una cacciatrice di demoni che gli mostrerà una realtà nuova aiutandolo a mettere in prospettiva il suo passato. Certo non brilliamo in originalità e non manca qualche momento esageratamente cheesy, ma nonostante questo è avvincente, ben raccontata e riesce a toccare i tasti giusti senza quella fastidiosa sensazione di farlo apposta solo per compiacere il lettore.

12265597_960854083952809_4308079257056362936_o_kv7nsp

Sono davvero contento di aver dato il mio contributo per la riuscita di questo progetto, Anima è uno di quei libri che mi permette di avere ancora fiducia nello spirito del crowdfunding. Onestamente non so come si potrebbe fare per acquistare un volume del fumetto, vedo che il sito segnala uno shop di prossima apertura… provate a chiedere in fumetteria oppure nella pagina Facebook di Tatai Lab!