Ico (di nuovo?!?)

Ancora?!?

Konachan.com - 144779 ico_(game)

Già, ancora. Perché se è vero che su queste pagine ne ho parlato già una volta, è anche vero che si trattava della versione Playstation 2. Stavolta invece ho giocato alla riedizione in FullHD per PS3 (dopo appena un anno e mezzo dall’acquisto, va là) e forse qualcosina in più rispetto all’altra volta riusciamo a dirla. Le impressioni fondamentali sul gioco non sono cambiate, e le trovate espresse bene (modestamente) nella recensione linkata a inizio articolo. Ico è poesia, è una bellissima storia d’amore raccontata quasi senza usare le parole, ma solamente attraverso musiche stupende, paesaggi incantevoli, persino attraverso il Force Feedback del controller.

video_games_ico_desktop_1280x1024_hd-wallpaper-802830

Ico è qualcosa di probabilmente irripetibile. Ci ha provato Journey, l’anno scorso, e c’è quasi riuscito. Ma in Journey manca il romanticismo, manca la fragilità di una protagonista da salvare, della quale prenderci cura finché non è lei stessa a dimostrarsi quasi più forte di noi, anche se non fisicamente. Manca quella magia che ci catapulta nei panni del ragazzo con le corna pur non sapendo niente di lui, anzi forse proprio per questo. Manca quel qualcosa che ci fa sentire come se fossimo proprio noi intrappolati nel castello, proprio noi a cercare una via d’uscita, proprio noi a proteggere Yorda.

ico___sleeping_in_a_chair_by_cellar_fcp-d3aswb6

La versione PS3 non porta grandi novità, tranne una grafica più dettagliata e i trofei. Bene e male. Perché la grafica più definita aggiunge ancora di più alla potenza visiva già incredibile di questo titolo. I trofei, invece, lo snaturano un po’: sia perché Ico non è un gioco per il gusto di vincere, ma è un gioco per sognare; sia perché i due trofei che chiedono di finire il gioco in meno di 4 o 2 ore sono un qualcosa che va totalmente contro la filosofia del titolo. Sarebbe stata apprezzata anche una limata al sistema di controllo che ogni tanto fa quel che vuole, e in certe situazioni può far perdere la pazienza.

Se vi eravate persi Ico nel 2001, insomma, ma anche se ci avevate già giocato, se possedete una PS3 non potete perdere questa occasione. La HD Collection non costa molto e comprende anche Shadow of the Colossus, altro titolo stupendo ma, a mio modesto parere, inferiore.