La Biblioteca dei Morti

non fatevi ingannare: non è la copertina dell'edizione Mondolibri

Titolo Originale: Library of the Dead
Autore: Glenn Cooper

Trama: nel 2009, un serial killer colpisce le sue vittime in modo misterioso e la FBI non riesce a cavarne piede. Nel 782, un bambino nasceva sotto una cattiva stella.

Facciamo un piccolo esercizio mentale. Prendete un vecchio convento del medioevo inglese, metteteci un ragazzino che conosce tutte le date di nascita e morte degli uomini di questa Terra e aggiungeteci qualche violenza sessuale e i misteri della cristianità. È, secondo voi, un elemento di thrill, di tensione? No.

Prendete la storia di un misterioso serial killer che sceglie le sue vittime a casaccio e non si riesce a capire come le ammazzi. Aggiungetevi un agente del FBI, l’Area51, i marines, Winston Churchill. È un elemento di thrill? Può esserlo.

Prendete un thriller e metteteci dentro questi due ingredienti. Cosa ne esce? Non fatemelo dire, potrei essere volgare. La Biblioteca dei Morti è esattamente questo, un libro che parte con delle ottime premesse, ben scritto e avvincente, ma che si tramuta in una solenne stronzata (ok, l’ho detto) appena l’autore ci inserisce la volontà divina, la fine del mondo e blablabla. Cazzate, su cazzate, su cazzate, che rendono una buona metà del libro decisamente difficile da accettare e digerire. Quindi non sorprendetevi se salterete a pié pari interi capitoli, tanto la storia si capisce lo stesso. Era un thriller banale, Cooper l’ha risolto in un’oscenità. Peccato.

p.s. È recente la notizia dell’uscita di un secondo romanzo che farebbe da seguito a questo. Lo leggerò? No, non credo.

Edito da: Mondolibri. Rilegatura, qualità della carta e dell’inchiostro sono ok. Peccato che, come tutti i libri della Mondolibri, abbia una copertina veramente brutta a vedersi e che l’editing della traduzione non sia esattamente il massimo, con certe sviste tanto curiose quanto ilari. Ma vabé, in fondo era in omaggio!

  • Splendida recensione!

  • lightingcloud

    molto gentile 🙂

  • Pingu

    Weee ^^ Ciau
    Allora premesso che è stato molto pubblicizzato forse ci si aspettava troppo ..si lascia leggere …oddio c’è di molto peggio in giro con copertine molto + allettanti (P.s: una volta ho provato a comprare un libro solo perchè mi attraeva la copertina ….. penso di non ripetere l’ esperienza xD )
    Leggerò anche il seguito l’ ho fatto con Dan Brown non posso non farlo anche per questo se ti interessa ti saprò dire ^O^

    Salutons ^^

  • lightingcloud

    dio santo si, fammi sapere, io non lo leggerò mai. MAI! ho letto con piacere tutto il libro fino a che non ci ha messo in mezzo la storia del diavolo. lì mi è scaduto completamente e dopo altri tre o quattro capitoli sono saltato direttamente a quelli conclusivi perché continuare stava diventando una sofferenza…
    davvero è stato molto pubblicizzato? io non ne sapevo niente, non lo conoscevo e non conoscevo Glenn Cooper XD

  • per sentito dire, IL LIBRO DELLE ANIME risulta essere MOLTO PEGGIO della biblioteca dei morti
    fa’ un po’ te