La Fisica dei Supereroi

Titolo Originale: The Physics of Superheroes
Autore: James Kakalios

Per fortuna da un paio di mesi a questa parte ho cambiato il format delle recensioni, perché come vi avrei raccontato la trama di questo libro veramente non lo so. Diciamo che probabilmente avrei iniziato con una domanda: si può insegnare una materia scientifica rendendola leggera, ma non solo, a tratti persino divertente?

È una domanda difficile, che mi interessa visto il mio ipotetico futuro da insegnante. Magari Kakalios non fornisce una risposta definitiva, ma ci prova e ci si avvicina molto.

In che modo possiamo insegnare la fisica in maniera che non sia pallosa e che gli studenti non leggano gli esempi chiedendosi perché devo considerare uno studente che spinge un letto con sopra un pinguino? Cambiando gli esempi. E al giorno d’oggi che esempi possiamo utilizzare per tutti gli amanti delle scienze -che in gran parte sono anche grandi amanti dei fumetti- che siano migliori dei supereroi?

Incredibilmente senza nulla togliere alla serietà della materia, come ci si aspetterebbe da una scelta simile. Certo, semplificando molto, come lo stesso Kakalios spiega all’inizio del libro: un saggio scientifico ma con niente di più complicato dell’algebra delle quattro operazioni. Una promessa che non viene mai infranta, nemmeno parlando della complicata fisica quantistica.

Un libro non per tutti, questo è ovvio. Chi non abbia una minima infarinatura del mondo Marvel e DC, o un’idea di come funzionino i principi base della fisica, avrà difficoltà ad andare avanti senza grandi mal di testa.

Ma che chi come me ha una buona base di entrambe, non potrà non apprezzare: nel tentativo di fare suo per spiegare agli altri perché le scienze siano così belle, cosa che molti non riescono a vedere.

Edito da: Feltrinelli. Ottima edizione, nulla da eccepire.

  • figus!
    sembra molto interessante e sembra che ci voglia una base nerd per approcciarcisi, direi che anche io posso tranquillamente far parte del gruppo di lettura per questo libro! 😀 yeahhh! m/

    • lightingcloud

      secondo me un minimo di base nerd è necessaria, anche se la maggior parte dei supereroi e supercattivi citati sono famosissimi… ma ovviamente più si è nerd e più si apprezza!

  • Pingback: La fisica dei supereroi - J. Kakalios: recensione romanzo | Annessi & Connessi()