Maximum Ride ~ La Scuola è Finita & Salvare il Mondo e Altri Sport Estremi

Titolo Originale: Maximum Ride. School’s Out – Forever
Autore: James Patterson

Trama: Dopo essere scappati dal New York Institute, i ragazzi dello stormo fuggono verso Washington D.C. sperando di rintracciare le loro famiglie. Ma gli Eliminatori non vogliono saperne di lasciare campo libero e sembrano avere sempre un asso nella manica per ogni occasione.

Ed ecco che vola via anche il secondo volume delle avventure di Max e del suo stormo, in maniera abbastanza indolore come il primo libro della trilogia. Se non conoscessi gli americani, direi che questo è stato scritto in contemporanea con L’Esperimento Angel!

Lo stile di Patterson è sempre quello: descrizioni inesistenti e qualche incongruenza, ma buona carica d’adrenalina nelle scene movimentate accompagnata da una fastidiosa parlantina “figa” di Max sulla quale si può anche sorvolare. Uno stile rapido, veloce, con capitoli di massimo tre pagine, perfetto per dare un taglio rapido alla storia senza annoiare mai.

E così, senza discostarsi dal primo e senza sorprendere affatto, anche il secondo volume della serie si conclude rivelandosi una buona lettura per ragazzi o per coloro che, non troppo esigenti, vogliono un libro di puro svago tra una lettura più seria e l’altra.

Edito da: Tea. Me l’hanno regalato, non so quanto l’ho pagato, ma probabilmente il rapporto qualità/prezzo è buono. Carta spessa, buon inchiostro e caratteri belli leggibili, anche se la sensazione di un’operazione per farlo sembrare un bel mattone proprio non se ne vuole andare. Riassumibile in 100 pagine veramente tascabili, ma il libro come oggetto è comunque buono.



Titolo Originale: Maximum Ride: Saving the World and other Extreme Sports
Autore: James Patterson

Trama: Max e il suo gruppo sono sempre più vicini a risolvere il mistero nascosto dietro i proprio inseguitori. Chi ci sarà dietro tutti i loro problemi? Di chi è la voce nella testa di Max?

Anche le belle saghe moderne giungono ad un finale e, come ci insegna Harry Potter, di norma questo finale fa schifo. La trilogia di Maximum Ride, purtroppo, sembra non voler fare eccezione e James Patterson porta a conclusione questa appassionante -per quanto semplice- storia lasciandoci con l’amaro in bocca. Poche le domande a cui si è data una risposta, pochi i passaggi logici convincenti, molta la delusione.

Per lo meno il tutto è condito dal solito stile semplice ma capace di catturare nell’azione. Anche se questo non basta a salvare un libro che ci saremmo volentieri risparmiati.

ERRATA CORRIGE: questo non è il finale della saga, sembra che infatti sia seguito da altri due libri. Aiuto.

Edito da: Tea. Come per gli altri due volumi, buon prodotto.