Maximum Ride ~ L’Esperimento Angel

Titolo Originale: Maximum Ride: The Angel Experiment
Autore: James Patterson

Trama: Max, Iggy, Gasman, Fang, Nudge ed Angel sono ragazzi speciali: hanno le ali. Nella Scuola li hanno sottoposti ad ogni tipo di esperimenti, finché non sono riusciti a scappare. Dopo quattro anni, quando si credevano finalmente al sicuro, gli Eliminatori li hanno raggiunti e hanno preso Angel. Costringendoli a trovarsi faccia a faccia con il loro passato nascosto.

Maximum Ride è un nome che, penso, molti di voi avranno già sentito da qualche parte. Io l’avevo già in mente da parecchio tempo, forse a causa di un videogioco o non so cosa, ma è ritornato ad “assillarmi” solo da pochi mesi -quasi un anno, in realtà- all’uscita del primo volume della serie a fumetti che riassume la trilogia. E, purtroppo, quando di una cosa fanno il fumetto e attorno c’è un alone di fama… mi riesce difficile non buttarmici sopra.

L’Esperimento Angel è il primo libro di una trilogia, purtroppo non autoconclusivo ma con un finale aperto. Non è certo un capolavoro, anzi avrebbe bisogno di molti ritocchi. Innanzitutto, Patterson sembra essere allergico alle descrizioni di quasi ogni cosa: gli ambienti, i paesaggi, le persone, persino i protagonisti sono tutti molto evanescenti e viene difficile farsi un’idea precisa del loro aspetto. La storia, inoltre, non è priva di buchi e momenti confusi, passando da alcuni dettagli incongruenti nei momenti in cui la trama è più calma, arrivando soprattutto al passato dei sei ragazzi mutanti presentato con pochi riferimenti confusionari. Anche lo stile in se, soprattutto quando Max parla in prima persona, mi è risultato irritante e abbastanza irreale.

Nonostante questo, il libro prende: le scene d’azione sono adrenalina pura, ben mostrate in maniera abbastanza coerente e facili da immaginare senza doverle rileggere più volte. Patterson sembra più portato proprio per questo tipo di racconto e sembra essere naturalmente capace di trasmettere l’ansia e l’agitazione utilizzando le parole. Maximum Ride: L’Esperimento Angel è quello che definirei un libro per ragazzi. Facile e veloce da leggere e capire, senza grandi pretese di trama se non quella di emozionare, può piacere anche a chi, come me, in genere è alla ricerca di libri buoni sotto ogni aspetto. Una lettura evasiva, che mi ha fatto staccare con piacere da storie più impegnate e fatto venire la voglia di completare la trilogia.

Edito da: Tea Libri. Il prezzo non è esorbitante, la traduzione è buona e la copertina è molto carina. La qualità della carta non è il massimo così come quella dell’inchiostro, ma ho trovato solo una pagina leggermente scolorita. Vale quello che costa, insomma.