orientamenti

Giacchè Youtube m’ha fatto lo scherzetto e devo rifare il video da capo, lo rifarò domani, oggi chiedo il vostro aiuto per una questione. Mi sono trovato a dover definire il mio orientamento religioso.

Io la penso così:
Dio non esiste. Tuttavia, se Dio esiste, ed è buono, qualunque cosa io faccia nella mia vita alla fine verrò perdonato. Se invece fosse cattivo, non servirebbe a granché pregare il suo nome: alla fine verrei punito comunque.
Se Dio non esiste, alla fine non succederà niente di niente.
Ergo, che Dio esista o meno a me non cambia assolutamente niente.

Questo orientamento religioso come lo chiamate?

  • visto che Dio è buono, ma è soprattutto GIUSTO,

    se facessi qualcosa di cui non andare fiero, avrebbe un qualcosa da ridire. ma alla fine ti perdonerebbe visto che comunque facendotela “pagare” riuscirebbe a farti comprendere lo sbaglio fatto da te.

  • lightingcloud

    e visto che alla fine verrei perdonato, non cambierebbe niente comunque. quindi? non è una correzione teologica quella che chiedevo XD

  • Zollmaister

    Ma non eri Pastafarinaio ?_? O una setta simile …. comunque … se dici che Dio eiste allore credi quantomeno alla sua esistenza e passi a definire le questioni successive…se pensi che Dio non eiste …la questione si apre e chiude lì …. ovvero l’esistenza cosmica va per i cazzi suoi …
    n.b: una mia prof di religione diceva che dire ” Non credo nell’ esitenza di Dio ” di per sè era già un controsenso , in quanto nominando “Dio”di per se implicitamente lo si accetta , non potendo nominare qualcsa che non esiste…….che discorsi aggrovigliati
    Un Saluto
    Wosshhhh ^O^

  • V.

    Direi un misto tra Don Zaukerismo e ateismo.

  • Geeno

    Agnostico.