Perché…

Perché la nuova offerta Vodafone 1cent è una truffa, perché c’è di che essere delusi della potentissima PS3, perché leggere libri fa male alla salute.

Iniziamo con il primo punto. La Vodafone sta di recente pubblicizzando una nuova offerta per cui è possibile inviare SMS verso tutti ad 1cent a messaggio e telefonare verso tutti i numeri ad 1 cent al minuto senza scatto alla risposta. Inutile dire che, appena vista la pubblicità nella mia casella e-mail mi sia precipitato verso l’attivazione dell’offerta che mi è parsa vantaggiosissima. Una rimembranza di vecchi calcoli fatti qualche anno fa in un’occasione simile, però, mi ha fermato e mi ha fatto pensare. Sarà veramente così conveniente?
Io ho il piano Vodafone Zero Limits che, ad 1€ a settimana, mi fa mandare 100 sms gratis al giorno e mi da 100 minuti al giorno di telefonate gratuite pagando rispettivamente il primo SMS e il primo minuto di telefonata. Considerando una telefonata al giorno e un sms al giorno, più il costo mensile, la spesa totale al mese si aggira attorno ai 12€.
Vediamo l’offerta 1cent: innanzitutto, leggendo le clausole si scopre che, tadan!, il prezzo a settimana è di 3€. 3€ a settimana per quattro settimane al mese fanno 12€. Pessimo inizio.
Mettiamoci ora 50 minuti di telefonate e 15 SMS al giorno. Totale? Altri 5€. Per un totale di 17€.
Non voglio dire che l’offerta in se sia una bufala, almeno non per tutti. Ma prima di attivarla ricordatevi di controllare bene il tipo di traffico che generate di solito, perché a conti fatti potreste avere brutte sorprese.

Perché c’è da essere delusi della potentissima PS3? Dunque, una persona attratta dalla possibilità di avere il fighissimo FullHD si compra un televisore LCD da 400€, poi acquista la PS3 a 250€ e ci aggiunge un videogioco da 50€ e un cavo HDMI da 12€. Il totale potete calcolarvelo da soli.
Questa persona monta tutto, collega i cavi e tutta contenta spende una 20ina di minuti ad impostare la propria PS3 e il televisore in maniera tale che rendano al massimo, accende la consolle, inserisce e fa partire il gioco… salvo scoprire che la massima risoluzione raggiungibile dai giochi della PS3 non è affatto la FullHD (1080p, vale a dire un’area di 1920×1080) ma la HD Ready, cioè 720p, cioè 1280×720.
Il risultato, su un televisore 37” FullHD, sono immagini non definite ai bordi con un pessimo effetto scalato sulle linee non orizzontali o verticali. E la Sony si preoccupa di inserire il fottuto 3D nella console, piuttosto che lavorare ad uno scaler interno come quello della X360.

Perché leggere libri fa male alla salute? Perché sono tre notti che mi addormento alle tre per leggere La Fisica dei Supereroi, fighissimo :Q______
Questa era la parte non seria del post.

ja-ne!

  • Pingu

    Visto alla fine avevo ragione…. hai spendacciato xD

  • Geeno

    1 – Io ho ancora l’offerta del ’96 “You and me” della allora omnitel riciclata da mio fratello e continuo a usare quella: 10 cent per sms, 21 cent per ogni minuto di telefonata. Non mi va di cambiere visto che il telefono non lo uso quasi mai.

    2 – Hai pienamente ragione. Nonostante fossi un fan boy sony fino alla ps2, ormai credo che l’xbox 360 sia la scelta migliore tra le console, superata dalla wii solo nel caso dei giochi da fare in compagnia per farsi quattro risate con gli amici.

    3 – Anche a me sta piacendo, ma non a tal punto da divorarlo. Vado al ritmo di un capitolo a sera, ogni tanto saltando quando sono troppo stanco.

  • lightingcloud

    non ho spendacciato, la tv ce l’ho da un anno ormai XD

    in effetti adesso ho rallentato un po’ con il libro, ma lo leggo la mattina nei tragitti verso l’uni quindi sto recuperando un po’!