Perle dal Giappone ~ Blossom

Stavolta sono serio, non è come per Gokicha. Stavolta questa è una perla per davvero. Due anni fa, precisamente l’undici marzo 2011, il Giappone veniva sconvolto da una delle peggiori tragedie della sua storia dopo il terremoto di Kobe del 1995 e quello del Kantō nel 1923. Un terremoto con epicentro nell’Oceano di fronte alla regione del Tōhoku provoca uno Tsunami che sommerge buona parte della regione e causa pà di 5000 morti e 7000 feriti, oltre a danni a lungo periodo alle infrastrutture e in particolare alla centrale nucleare di Fukushima Dai-ichi. A distanza di due anni dalla tragedia il Giappone la ricorda, tra le altre cose, con un piccolo corto, forse uno dei più belli che avrete mai la possibilità di vedere. Blossom.

[OnForce]_Blossom_[E1C310FF].mkv_snapshot_05.35_[2013.03.26_10.33.27]

Niente di qualche scena perché il corto è davvero corto, dura cinque minuti e finirei sicuramente col rovinarvi la sorpresa. Blossom è una perla, per davvero, perché ci mostra cosa è capace di fare un popolo che usa gli strumenti della propria cultura quando vuole ricordare le vittime di una tragedia simile. Mette in campo tre persone (Yukata Yamamoto, Sunao Chikaoka, Yuuji Kaneno), si fa prestare una delle canzoni più belle di sempre e mette in scena i cinque minuti più belli e commoventi della storia degli anime. Cinque minuti di disegni stupendi e carichi di emozione che esprimono tutto il dolore di un popolo ma lanciano comunque un importante messaggio di speranza.

In Italia lo portano Task-Force e Otaku no Fansub con doppio audio, la versione originale con solo Hoppipolla e la versione doppiata e debitamente sottotitolata. Adesso andate a scaricarlo mentre io torno a piangere.

  • Musaghei

    Me lo procuro subito e ti dico ♥

  • Musaghei

    Niente, sono arrivato a 4 min e ho dovuto spegnere perché mi stava annoiando a morte…

    • lightingcloud

      Sei senza cuore :v