Videogiochi e Dipendenza (pffffff)

fonte [qui]

Scherzi a parte, anche se come spesso accade con casi di questo tipo la cosa migliore è prenderla sul ridere, il bizzarro paragone arriva da un report sulla dipendenza dai videogiochi pubblicato dal Lancashire Evening Post a cura di tale Steve Pope. Secondo quanto indicato al suo interno tale dipendenza porterebbe a problemi mentali, altri problemi fisici come l’obesità, più la spinta per i ragazzi spinti a saltare la scuole e a rubare per giocare, rischiando addirittura l’inclinazione alla violenza quando i giocatori decidono di “trasformare il gioco in realtà”.

Non mi stupirò mai abbastanza nel notare quanto la gente possa essere stupida, ottusa e di strette vedute quando si parla di nuove tecnologie e, in particolare, di videogiochi (a anche anime, o manga). A volte, di fronte a certi articoli, non si può commentare altro se non “del resto, se mi piace cucinare non è poi così scontato che prima o poi non possa darmi al cannibalismo”.

  • Musashi

    Ahah, veramente. Che poi, pd. Non ho mai rubato, non sono assolutamente obeso e non ho mai alzato un dito su nessuno. Eppure videogioco da quando avevo 6 anni. Com’è sta cosa?

  • Geeno

    Obesità? Basta guardare me, ogni danno divento più magro, ma spesso, sto due tre giorni davanti a uno schermo senza quasi pause, se non per dormire/mangiare/defecare. Però è vero che spesso sono causa per me di rabbia e nervosismo se sono videogiochi online. Appunto online, quindi la colpa è sempre di altra gente, non dei videogiochi in sè.